“Storytelling” in vetrina

Camminare per strada ed osservare le vetrine dei negozi, assomiglia sempre di più ad una “passeggiata” in uno “storyboard”. Gli allestimenti vengono concepiti per raccontare delle storie, suscitare delle emozioni, coinvolgere chi osserva. Non necessariamente questo “storytelling” è strettamente legato alle specificità del prodotto o del brand. L’essenziale è “catturare” l’attenzione e lasciare nella mente dell’osservatore un ricordo o una sensazione.

Non è inusuale, quindi, sorridere davanti ad una vetrina di borse, restare sorpresi in un negozio di abbigliamento o sentirsi un po’ divi in un grande magazzino. Veniamo così guidati, in un percorso di emozioni con l’obiettivo di farci sentire protagonisti, per un momento, di quelle storie.

Shop_windows_1Shop_windows_2Shop_windows_8Shop_windows_5Shop_windows_6Shop_windows_7Shop_windows_3

Fonte:Google
Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.